Info Razza

Cliccate sulle sottostanti immagini per avere maggiori informazioni in merito agli argomenti proposti.

Foto Storiche



Il Dogue De Bordeaux è un molossoide brachicefalo dalle linee concave. 


Durante la crescita non bisogna eccedere negli sforzi, come per la maggior parte dei cuccioli e cuccioloni molossoidi.


Da adulto è un cane sicuramente forte, molto potente, il cui corpo molto muscoloso conserva un insieme generale armonioso.


Tarchiato, atletico, imponente, incute rispetto. 


Antico cane da combattimento, il Dogue de Bordeaux è adatto per la guardia, compito che egli assume con vigilanza e grande coraggio ma senza aggressività. 


Buon compagno, è molto attaccato al padrone e molto affettuoso. 


Calmo, equilibrato, dalla reazione molto pronta.


 Il maschio normalmente ha un carattere dominante. 


Vi illustriamo di seguito come prevenire alcuni imprevisti che speriamo non vi capitino mai.

INSETTI PERICOLOSI: LA PROCESSIONARIA

Tutti gli animali, uomo compreso, che vengono a contatto con i peli urticanti della processionaria sono a rischio di sviluppare i sintomi relativi a questo pericoloso bruco. 

Pericolo per gli animali e sintomi

La processionaria è un bruco molto pericoloso sia per la salute umana che per quella dei nostri animali.  I peli sono fortemente urticanti: si infiggono nella pelle e subito origina un eritema papuloso pruriginoso. Tuttavia i casi più gravi si hanno quanto i peli riescono a giungere a contatto con l’occhio, con le mucose in generale, con la bocca o quando riescono ad entrare nelle vie respiratorie e digestive.

Particolarmente pericolosa la processionaria per i cani, i quali hanno l’abitudine di annusare per terra e possono ingerire i peli urticanti del bruco. Il cane in questi casi sviluppa sintomi allarmanti in breve tempo:

* salivazione abbondante
* dolore
* infiammazione di bocca, esofago e stomaco
* edema della glottide
* necrosi della lingua e della mucosa
* febbre
* anoressia
* vomito emorragico
* diarrea emorragica

Come capite si tratta di sintomi gravi e potenzialmente fatali, anche perché la diagnosi è semplice se il proprietario riferisce la presenza di processionarie, ma se non si ha questa evenienza si può pensare a qualsiasi altro tossico e veleno.

Cosa fare in caso di contatto con la processionaria ?

Se il cane viene a contatto con la processionaria, la prima cosa da fare è cercare di allontanare i peli urticanti dalla bocca facendo dei lavaggi con acqua (occhio a usare dei guanti per non toccarli voi stessi). Cosa non agevole, visto che il cane avrà un forte dolore e non si farà manipolare. Mentre una persona tenta di fare questa manovra, qualcun altro dovrà contattare immediatamente il veterinario più vicino in modo che il medico possa approntare la terapia di sostegno più adeguata.

Mai come in questo caso, prevenire è meglio che curare: quindi da adesso e per tutta l’estate, occhio quando siete in passeggiata, soprattutto se passate sotto a dei pini. Le processionarie possono essere sempre in agguato.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

E PER CHI DECIDE DI ALLEVARE IL DOGUE DE BORDEAUX, VI PROPONIAMO DI SEGUITO ALCUNI LINK UTILI:


Per maggiori informazioni collegatevi al sito: http://www.enci.it/sondaggi/herpesvirosi


Per maggiori informazioni collegatevi al sito: http://www.enci.it/sondaggi/distocia